13 Novembre 2019 Verticale di 5 annate di Brunello Poggio all’oro riserva Banfi

Report evento Verticale di 5 annate di Brunello Poggio all’oro riserva Banfi

Serata impegnativa quanto straordinaria, una degustazione di 5 annate di Brunello di Montalcino Poggio all’Oro. Abbiamo preferito partire dal più affinato al più giovane, per apprezzare al meglio le caratteristiche dovute all’affinamento. Iniziamo quindi dalla 2003, che stupisce già dal colore, mantenendo una vivacità di tono seppur venata da evidenti note aranciate. La trama è ancora fitta, e all’olfatto non delude, con note di confetture che tendono anche alla speziatura e ai tostati, il gusto è esaltante, con una spiccata freschezza che lascia intravedere ancora una lunga vita. A seguire il 1997, annata storica, a ragione considerata una delle migliori del secolo scorso. Sensazioni olfattive profonde, con sentori che vanno dalla confettura di more al tabacco, dal floreale di viola al finale di cuoio. . Un vino monumentale, anche al gusto lascia una persistenza straordinaria. Saltiamo quindi al secolo attuale, con il 2007, forse quello che ha inciso meno, che ha che ha subito il confronto con le straordinarie annate precedenti. Naso complesso, con sentori già evoluti di tostati, liquirizia, prugne secche e leggermente floreale. Fresco al palato, tannini già molto evoluti e rotondi. E poi il 2010, altra celebratissima annata, conferma in pieno le aspettative, un colore di una vivacità e di un intensità che denunciano tutte le capacità di evoluzione di un vino giovanissimo. Sentori di tabacco, more, viola, liquirizia, e più sosta nel bicchiere, più si esprime con elegantissime note olfattive. Infine, il 2013, l’ultima annata disponibile del Poggio all’oro, un bambino ancora, con possibilità di evoluzione eccezionali, ovviamente ancora del tutto inespresse. In conclusione, degustazione eccezionale, a riprova che il Brunello di Montalcino è sempre un vino di grande espressività capace di straordinarie sensazioni.

Ad majora

——————————————————————————————————————————

Verticale di 5 annate di Brunello Poggio all’oro riserva Banfi

Gioiello della famiglia Banfi, il Brunello Poggio all’Oro viene prodotto esclusivamente nelle grandi annate, è un cru, posto nella zona settentrionale della Tenuta Banfi, coltivato unicamente con 3 diversi cloni di Sangiovese, con un’età media delle vigne di 25 anni. Il terreno, posto a 250 mt slm è calcareo, ricco di scheletro e ben drenato. Questo vino viene prodotto solo nelle annate ritenute adatte dall’azienda. Il risultato è un Brunello particolarmente elegante e complesso. Al naso si esprime con intensi sentori di ciliegia e prugna, accompagnati da note floreali di violetta e tostate di caffè e cioccolato. Eccellente la consistenza che permette una persistenza lunga e di ottima qualità. Sintesi perfetta tra potenza ed eleganza. Vino da lungo invecchiamento che accompagna in modo sublime piatti ricchi e complessi. In questa occasione degusteremo il 1993 – 1997(Magnum) – 2007 – 2010 – 2013.

In abbinamento:

Gran selezione di salumi e nostre preparazioni curata da Stefano Continisio

Ziti spezzati Gaetano Inserra al Ragù napoletano

Gran selezione di formaggi curata da Stefano Continisio

€ 130,00 pp

Prenotazione obbligatoria

0814207066

3347807377