9 Ottobre 2019 L’Irpinia – Terra di Fiano

Abbiamo voluto iniziare la stagione delle degustazioni, nella nuova sede, dedicandola alla Campania, in particolare all’Irpinia del Fiano, un eccellenza dei nostri vitigni autoctoni, della quale è ricca la nostra Regione. Sei espressioni di altrettanti produttori,  che attraverso le storie di ognuno esprimono la loro filosofia di produzione. Milena Pepe, Belga di nascita, ma che ha voluto fortemente dedicare la sua vita all’Azienda ed al territorio Irpino, Ventitrefilari, una piccola Azienda che produce poche bottiglie, di grande qualità, e che oltretutto partecipa ad un progetto sociale devolvendo una parte del guadagno per azioni benefiche, Fonzone, che in pochi anni, con il lavoro dell’Enologo Arturo Erbaggio, ha scalato le classifiche dei migliori, Mastroberardino, che dire, Piero ha voluto arricchire il già ricco patrimonio vitivinicolo, con Stilema, un Fiano fantastico, Quintodecimo di Luigi Moio, il Professore, che affascina con i suoi racconti e che a Mirabella Eclano ha creato una cattedrale dove si respira la passione di una vita, e per finire, solo per ordine di foto, Joaquin, Fiano della stella, di cui Raffaele Pagano, rompendo gli schemi, produce solo vini di alta qualità.

I vini in degustazione:
Brancato Fiano Docg 2016 – Tenute Cavalier Pepe
Numero Primo  Fiano Docg 2016 – Ventitrèfilari
Sequoia Irpinia Fiano Doc 2017 – Fonzone
Stilema Fiano Docg 2015 – Mastroberardino
Exultet Fiano Docg 2017 – Quintodecimo
Fiano della Stella Docg 2015 – Joaquin
In abbinamento:
Millefoglie di pesce bandiera
Spaghettoni di Gragnano aglio, olio Laudemio, peperoncino, cruditè di gamberi e tarallo sbriciolato
Selezione di formaggi di Stefano Continisio
€ 60,00 pp
Prenotazione obbligatoria
0814207066 – 3347807377
info@enotecacontinisio.it